Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

PATOLOGIE MALIGNE

TUMORI DEL PANCREAS

Il pancreas è una ghiandola posta orizzontalmente al davanti della colonna vertebrale e dietro lo stomaco.






ATTIVITÀ CLINICA

L’U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianti di Fegato è da anni impegnata nel trattamento delle patologie epato-bilio-pancreatiche, mediante l’attività di trapianto di fegato, la chirurgia epatica maggiore e la realizzazione di avanzate procedure chirurgiche per il trattamento di malattie maligne e benigne del fegato, delle vie biliari e del pancreas.

Il pancreas è una ghiandola posta orizzontalmente al davanti della colonna vertebrale e dietro lo stomaco.

Si divide in tre parti: 

  • testa 
  • corpo 
  • coda

Il pancreas è formato da due tipi principali di cellule:

  • Cellule esocrine. Rappresentano il tipo di cellule dominanti del pancreas e formano le ghiandole e i dotti pancreatici. Le ghiandole esocrine producono il succo p0ancreatico formato da enzimi digestivi che una volta rilasciatin nel duodeno digeriscono il cibo ingerito.
  • Cellule endocrine. Rappr0esentano una p0iccola p0ercentuale delle cellule pancreatiche totali. Sono iorganizzate in piccoli gruppi detti isolette panceratiche di Langerhans sparse in tutto il parenchima pancreatico. Producono omoni impo0rtanti sop0rattutto per la regolazione  del metabolismo degli zuccheri

Quali sono i tumori del pancreas?

Si distinguono due gruppi prinicipali di tumori del pancreas, a seconda della loro origine

Tumori del pancreas esocrino

Sono, fra i tumori pancreatici, quelli più frequenti. Si distinguono diversi tipi:

  • Adenocarcinoma. Rappresenta il 95% dei tumori del pancreas endocrino. In genere origina dalle cellule di rivestimento dei dotti pancreatici, raramente invece il tumo0re origina dalle cellule che producono gli enzimi pancreatici ( tumori ddelle cellule acinari)
  • Tumori meno frequenti sono: carcinoma adenosquamoso, tumore a cellule squamose, carcinoma a cellule ad anello con castone e carcinoma indifferenziato

Tumori del pancreas endocrino

I tumori del pancreas endocrino sono piuttosto rari, meno del 5% di tutti i tumori pancreatici. Vengono chiamati anche tumori neuroendocrini (NETs) o tumori delle isolette pancreatiche. Possono essere sia benigni che maligni.

A seconda che producano o meno gli ormoni vengono classificati in tumori funzionanti  ( ad esempio l’insulinoma, il glucanoma, il gastrinoma, etc) e tumori non funzionanti.

Tumori benigni e lesioni precancerose

Nel pancreas, oltre ai tumori maligni si po0ssono formare sia tumori benigni che rimangono stabili nel tempo sia lesioni precancerose che nel tempo possono formare tumori maligni.

  • Neoplasie cistiche sierose o cistoadenoma sieroso. Sono tumori formati da cisti ripi0ene di un fluido sieroso chiaro simile all’acqua. La maggior pa0rte sono tumori benigni che non richiedono alcun trattamento a meno che non siano moltio voluminosi o che siano sintomatici.
  • Neoplasie cistiche mucinose o cistoadenomi mucinosi. sono tumori a lenta crescita formati da numerose cisti ripe0ine dui una sostanza simile alla gelatina chiamata mucina. sono più freqenti nelle femmine. Siccome questi tumori nel tempo potrebbero divenire maligni vengono rimossi chirurgicamente.
  • Neoplasie mucinose papillari intraduttali (IPMN).  Sono tumori benigni che crescono all’interno dei dotti pancreatici e producono mucina. Alcuni IPMN nel tempo possono divenire maligni perciò è necessario rimuoverli chirurgicamente.
  • Neoplasie solide pseudopapillari. Sono tumori rari, a lenta crescita, che si formano quasi esclusivamente nelle giovani donne.

Quali sono i fattori di rischio?

I fattori di rischio per il carcinoma del pancreas sono:

  • fumo di sigaretta
  • obesità e diete ricche in lipidi 
  • storia di diabete o di pancreatite cronica 
  • familiarità
  • malattie erditarie come MEN tipo 1, Sindromne di Peutz-Jeghers, sindrome di Von Hippel Lindau

Quali sono i segni e i sintomi del tumore del pancreas?

Il carcinoma del pancreas è difficile da diagnosticare precocementre perchè in genere da segni e sintomi più tardivamente, quando la malattia è già in fase avanzata.

I segni e sintomi più comuni sono:

  • Ittero, ovvero ilcolorito giallastro di cute e sclere, dovuto alla compressione dall’esterno delle vie biliari, associato a emissione di feci chiare e urine scure
  • Dolore localizzato nella parte superiore dell’addome e alla schiena
  • Perdita di peso e dell’appetito 
  • Stanchezza generalizzata
  • Trombosi disseminata dei vasi sanguigni
  • I tumori in stadio avanzato possono causare anche l’occlusione del piccolo intestino

Come si fa diagnosi?

Per fare diagnosi di carcinoma del pancreas ci si avvale di:

  • Esame obiettivo e anamnesi
  • Esami del sangue
  • Marcatori tumorali: CA 19-9 CEA o antigene carcino-embrionarario
  • RMN
  • TAC con o senza mezzo di contrasto
  • PET e/o  PET-TAC
  • Ecografia addome
  • ERCP o colangiopancreatografia retrograda endoscopica: può essere utile soprattutto in quei casi in cui il tumore origini dai dotti pancreatici causandone l’ostruzione. Permette sia di evidenzaire la lesione sia di inserire uno stent. Quando necessari, è possiblie effetuare dei prelievi bioptici
  • Biopsia

Stadiazione

Il tumore del pa0ncreas p0uò essere classificato in quattro stadi inbase alla sua estensione e diffusione alle strutture circostanti e a distanza:

  • Stadio I. Tumore confinato al solo pa0ncreas
  • Stadio II. Tumore che ha invaso strutture e organi circostanti compr0esi i linfonodi
  • Stadio III. tumore che ha infiltrato i gorssi vasi sanguigni circostanti il pa0ncreas
  • Stadio IV. Tumore che si è diffuso a distanza in organi come il fegato, il polmone e il peritoneo

La prognosi dipende da

  • Se è possibile rimuovere completamente il tumore con la chirurgiaWhether or not the tumor can be removed by surgery.
  • Lo stadio del tumore che viene valutato in base all’estensione locale e la diffusione ai linfonodi e in altri organi a distanza
  • Le condizioni generali del paziente

Trattamento

Ci sono diversi tipi di trattamento del tumore pancreatico. il più adeguato viene scelto in base alla localizzazione e allo stadio del tumore nonchè in base alle condizioni generali del paziente.

Chirurgia

Ci sono diversi tipi di intervento chirurgico:

  • Pancreasectomia secondo Whipple: in questo caso vengono resecati la testa del pancreas, la colecisti, parte dello stomaco, parte del piccolo intestino e il doto biliare principale. questa procedura viene utilizzata in caso di tumori della testa del pancreas
  • Pancreasectomia totale: questa procedura prevede la rimozione di tutto il apncreas, parte dellio stomaco, parte del piccolo intestino, il dotto biliare comune , la milza, la colecisti e i linfonodi
  • Pancreasectomia distale: prevede la resecazione del corpo e della coda pancreatica in genere associata a splenectomia. Questa procedura viene utilizzata in caso di tumori del corpo o della coda del pancreas

Nel caso in cui il tumore abbia infiltrato strutture circostanti e quindi non può essere rimosso chirurgicamente si può intervenire con altri tipi di interventi detti palliativi perchè riducono i sintomi associati al tumore. Alcuni di questi sono:

  • By-pass biliare chirurgico: nel caso in cui il tumore abbia ostruito il p0iccolo intestino e la bile non riesca a drenare nel duodeno può essere confezionato un by-pass biliare in modo talwe da ridurre l’ittero dovuto alla stasi della bile nella colecisti e nelle vie biliari
  • Posizionamento di uno stent endobiliare: nel caso in cui il tumore abbia causato la ostruzione della via biliare
  • By-pass gastrico: nel caso in cui il tumore abbia causato il blocco del p0assagio0 del cibo dallo stomaco all’intestino

 Altri trattamenti

  • Radioterapia
  • Chemioterapia
  • Trattamenti combinati chemio-radioterapici
  • Target therapy o terapia a bersaglio: utilizza sostanze in grado di riconoscere e uccidere solo le cellule tumorali, ad esempio gli inbitori delle tirosin Kinasi tumorali (TKIs) che bloccano la crescita delle cellule tumorali. Erlotinib.
  • Per trattare il dolore dovuto alla compressione dei nervi o degli organi vicini al pancreas, se i farmaci antidolorifici non sono sufficienti, possono essere fatti dei trattamenti quali l’iniezione di alcol o il taglio dei nervi bloccando il dolore. la stessa radioterapia riducendo il volume del tumore può diminuire il dolore.
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.




Chirurgia del fegato, del pancreas e delle vie biliari

Dott. Davide Ghinolfi

Il Dr. Davide Ghinolfi esercita presso l’Unità Operativa di Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, leader in Italia nel trapianto di fegato e nella chirurgia epato-biliare.


REPARTO

+39 050 995421
Lunedì – Venerdì 09:00-13:00



LIBERA PROFESSIONE

+39 050 995272
Lunedì – Venerdì 08:00-18:00



Copyright da Dott. Davide Ghinolfi – Tutti i diritti riservati www.chirurgiafegato.comLucaGiusti.net

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi